Investor Relation

Comunicati Stampa

2017

Giugno

DELOITTE & TOUCHE SPA CONFERMATA REVISORE DI CDR ADVANCE CAPITAL E DEL GRUPPO

BORGOSESIA SPA IN LIQUIDAZIONE DELIBERA LA DISTRIBUZIONE DI UN ACCONTO SULLA LIQUIDAZIONE ATTRAVERSO IL LANCIO DI UN’OPS

L’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI APPROVA IL BILANCIO 2016 E LA DISTRIBUZIONE DEL DIVIDENDO

CDR ADVANCE CAPITAL SPA – ASSEMBLEA ORDINARIA DESERTA IN PRIMA CONVOCAZIONE

EFFICACE L’ATTO DI FUSIONE DI ADVANCE CORPORATE FINANCE SRL IN ADVANCE SIM SPA

S&B INVEST CEDE AZIONI ‘‘CDR ADVANCE CAPITAL S.P.A. CATEGORIA A” E “WARRANT CDR ADVANCE CAPITAL S.P.A. 2012-2022”.

STIPULATO L’ATTO DI FUSIONE DI ADVANCE CORPORATE FINANCE SRL IN ADVANCE SIM SPA

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO NON CONVERTIBILE DENOMINATO NPL ITALIAN OPPORTUNITIES 2016-2021 TV: ULTERIORI SOTTOSCRIZIONI PER EURO 1.000.000 NELL’AMBITO DEL “SECONDO PERIODO DI SOTTOSCRIZIONE”

BORGOSESIA SOTTOSCRIVE L’ACCORDO CON LE BANCHE PER LA RISTRUTTURAZIONE DEL DEBITO

CDR ADVANCE CAPITAL SPA: IL CDA ESEGUE  GLI ADEMPIMENTI PREVISTI DAGLI ART 2343 quater E 2443 DEL CODICE CIVILE IN RELAZIONE ALL’AUMENTO DI CAPITALE DELIBERATO IL 27 MARZO SCORSO E CONSEGUENTEMENTE MODIFICA LA PROPOSTA DI DISTRIBUZIONE DEL DIVIDENDO 2016.

EFFICACE L’AUMENTO DI CAPITALE DELIBERATO IL 27 MARZO SCORSO

RAGGIUNTO UN ACCORDO PER L’ACQUISTO DI UN SINGLE NAME LOAN DEL VALORE NOMINALE DI 4,2 €/MLN A FRONTE DI UN INVESTIMENTO DI 2 €/MLN

Maggio

INTEGRALMENTE SOTTOSCRITTO IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO “CDR ADVANCE CAPITAL 2016-2022 – OBBLIGAZIONI CONVERTIBILI 5% PER COMPLESSIVI 4.950.000 EURO; CHIUSO ANTICIPATAMENTE IL SECONDO PERIODO DI SOTTOSCRIZIONE CON IL COLLOCAMENTO DELLE RESIDUE OBBLIGAZIONI PER UN VALORE NOMINALE DI EURO 2.465.400

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CDR ADVANCE CAPITAL – SOCIETA’ QUOTATA ALL’AIM ITALIA – HA APPROVATO IL BILANCIO 2016 CHE EVIDENZIA

  • forte crescita del volume di produzione, comprensivo dei riallineamenti a fair value del portafoglio immobiliare, e del margine operativo, rispettivamente pari a 13,2 e 3,21 mln (+ 205 e + 48,55% su base 2015);
  • utile netto consolidato a 1.223 €/mgl a fronte di un tax rate del 53%;
  • utile civilistico a 605 €/mgl
  • nav delle azioni a 1,4258 (+ 7,53% al lordo dell’effetto portato dallo stacco della cedola 2015);
  • posizione finanziaria netta a breve positiva per 7.554 €/mgl
  • posizione finanziaria netta complessiva negativa per 4.880 €/mgl a fronte di un patrimonio netto al lordo delle quote di terzi di 19,96 milioni di euro.

IL CDA HA APPROVATO INOLTRE

  • La distribuzione di un dividendo ordinario di € 0,028 per ogni azione di categoria A.

Aprile

Marzo

Febbraio

Gennaio

2016

Dicembre

Novembre

Ottobre

Settembre

Luglio

Giugno

Maggio

Marzo

Febbraio

Gennaio

2015 

Dicembre

Novembre

Ottobre

Settembre

Agosto

Luglio

Giugno

Maggio

Aprile

Marzo

Gennaio

2014 

Dicembre

Novembre

Ottobre

Settembre

Luglio

Giugno

Maggio

Aprile

Marzo 

Gennaio

2013

Dicembre

Novembre

 

Ottobre

Settembre

Luglio 

Giugno

Maggio

Aprile

Marzo

Febbraio

Gennaio

2012

Dicembre

Novrembre

Ottobre

Settembre

Luglio